Rete Estera – Oceania

Atolli paradisiaci, acque cristalline… l’Oceania è spesso questo nell’immaginario comune. Eppure si tratta di un continente giovane e ricco di materie prime. Gli immensi spazi vuoti che caratterizzano la singolarissima geografia dell’Oceania sono elementi di fondamentale importanza per quanto concerne l’economia del continente. Australia e Nuova Zelanda hanno così conosciuto un’evoluzione economica rilevante. Ciò vale particolarmente per l’Australia, che ha da tempo raggiunto un dinamismo produttivo d’impronta statunitense, tanto da situarsi oggi ai primissimi posti fra le potenze mondiali, così come si colloca fra i Paesi più avanzati del mondo quanto a livello di vita. L’economia dell’Oceania trova le sue migliori prospettive nella nuova centralità dell’area pacifica. Il ruolo dominante è detenuto dall’Australia. Il Paese ha retto meglio di altri il contraccolpo della crisi economica internazionale deflagrata a partire dal 2008, addirittura sventando il pericolo della recessione.