IL RECUPERO STRAGIUDIZIALE DEI CREDITI

Esaurito il tentativo in via epistolare e telefonico (o in alternativa allo stesso), ARIES attraverso la propria Rete, può richiedere l’intervento di esattori che si recano personalmente presso il debitore per tentare il recupero del credito. L’intervento, che avviene sempre nei termini di legge, ha un forte impatto con naturali costi maggiori. Il recupero dei propri creditiè una funzione essenziale per l’azienda. ARIES ne è consapevole e per questo ha fatto del recupero crediti una dei servizi centrali nella propria offerta. Rilevante valutare per questo servizio:

      • il fattore costi : il recupero in via stragiudiziale è assolutamente più economico di quello giudiziale
      • il fattore tempo: in Italia, dati recenti, un procedimento civile per recupero crediti dura di media cinque anni.

Ciò penalizza l’impresa:

    • come costo economico aggiuntivo
    • come costo finanziario aggiuntivo depauperando la liquidità dell’azienda

Il recupero stragiudiziale dei crediti è dunque lo strumento in assoluto più economico sia alla luce sei costi che della durata media dei procedimenti sfiora i dieci anni. E’ peraltro opportuno che l’attività di recupero venga affidata ad una realtà specializzata in questo tipo di attività. La conferma è nei dati economici relativi alle percentuali recuperate. Conviene infatti affidare il recupero crediti a chi ha grande esperienza e dispone di strategie e tecnologie efficaci, sperimentate su vasta scala. Statisticamente è stato calcolato che la percentuale del recuperato per effetto dell’attività del Recupero crediti interno all’azienda (impiegati, agenti, ufficio commerciale) si attesta sul 35% con un costo medio del 9%. Sono disponibili anche dati sulle percentuali medie del recupero crediti affidato a società esterne ma, come tutti i dati medi, sono percentuali scarsamente significative. E’ forse più interessante sapere che (anche in funzione del settore merceologico in cui operano i debitori, ARIES ha percentuali di recupero che oscillano tra il 40% e il 78%. E’ la miglior dimostrazione di come nel recupero crediti la professionalità consenta risultati migliori rispetto al “fai da te” ARIES rappresenta dunque la soluzione ai problemi del recupero stragiudiziale dei crediti. A differenza delle società di recupero crediti tradizionali, ARIES si avvale di collegamenti con le più aggiornate banche dati informative, per l’ottenimento di notizie ad ampio raggio circa le condizioni economiche delle controparti. In caso di mancata riscossione del credito in via stragiudiziale si è quindi in grado di fornire all’impresa elementi di giudizio obiettivi per valutare l’opportunità di un’azione Giudiziaria. Il servizio, effettuato da professionisti, viene erogato secondo stime di mercato. Ogni pratica è seguita da un solo settorista interno che, supportato da un’agenda elettronica integrata nel sistema, conduce le trattative sulla base di impegni e scadenze pianificati. Attraverso il portale alla pagina area clienti,  il cliente può sempre conoscere in tempo reale lo stato delle sue posizioni ARIES effettua una attività di RECUPERO COMMERCIALE secondo le tecniche del recupero epistolare e del recupero telefonico. I solleciti e gli atti di messe in morasono effettuati dagli studi legali convenzionati e non sono dunque mai fini a sé stessi, ma fanno parte di processi integrati per la Gestione degli Incassi o per il Recupero dei Crediti. Il tutto è finalizzato allo scopo di recuperare una quota più alta possibile del debito nel più breve tempo possibile. La diffida contiene le informazioni fondamentali del credito azionato: importo capitale, quote interessi, spese e oneri (se previsti) e perviene al debitore nella forma della messa in mora inviata dagli studi legali convenzionati. E’ infatti notorio il maggior impatto psicologico di queste forme di messe in mora qualificate. Determinante è anche l’azione preliminare telefonica finalizzata a:

    • ottenere il riconoscimento della posizione debitoria
    • rilevare eventuali reclami e riconoscerne la pretestuosità
    • relazionare le eventuali motivazioni che non portano all’esito positivo del recupero
    • mantenere i buoni rapporti tra il committente e il suo cliente.

Nell’istruire la pratica ARIES opera:

  1. Ricevendo il mandato ad analizzare i documenti comprovanti il credito
  2. Verificando la regolarità della posizione creditoria evidenziando eventuali difformità precedentemente non rilevate
  3. Verificando i dati raccolti dall’indagine interna dell’impresa e le informazioni commerciali dalla stessa raccolte
  4. Cercando notizie sul debitore
  5. Cercando di rintracciare il debitore e tentando il contatto mediante solleciti telefonici presso tutti i recapiti fissi e mobili del debitore
  6. Verificando la situazione economica e finanziaria del debitore
  7. Compiendo la messa in mora attraverso diffida formale e richiesta di pagamento del capitale, interessi e spese legali maturate inviata presso tutti gli indirizzi del debitore
  8. Rilevando e verificando i pagamenti che il debitore dichiara di aver già effettuato
  9. Esercitando sul debitore una pressione psicologica proporzionata alla vulnerabilità dello stesso mediante un’attività crescente seppur sempre entro i limiti legali
  10. Recuperando il credito
  11. Predisponendo la relazione sull’attività svolta e consegnando la somma incassata
  12. Predisponendo una relazione conclusiva con consigli su come procedere anche in caso di impossibilità nel recuperare il richiesto con analisi di fattibilità dell’eventuale successiva azione legale
  13. Redigendo l’attestazione del mancato incasso ai fini di una eventuale messa a perdita del credito

Gli incassi possono avvenire a scelta del cliente

  • sui conti bancari ARIES
  • direttamente su conto corrente intestato all’impresa.

La prima soluzione appare funzionale all’ipotesi che il cliente abbia optato per la possibilità di affidare ad ARIES anche la verifica della regolarità dei piani di rientro concordati con il debitore. In tal caso ARIES raccoglierà i pagamenti effettuati in ottemperanza ai piani di rientro concordati con i debitori accreditando il totale all’impresa mediante bonifico periodico, a cadenza concordata. Contemporaneamente trasmetterà una distinta indicante nel dettaglio l’imputazione delle somme incassate. Il cliente può accedere al servizio anche per un solo credito da recuperare. In questo caso le spese di Istruttoria sono l’unico costo che sosterrà il cliente in caso di esito negativo. In tale ipotesi, la pratica si concluderò con una relazione circa l’attività svolta e la previsione di ricuperabilità del credito per via giudiziale. Solo in caso di esito positivo (e quindi di risultato conseguito) ARIES avrà diritto al ristorno di una percentuale degli importi recuperati. D’altro canto va considerato come secondo il decreto 231/02 gli interessi moratori nelle transazioni commerciali godono di un tasso legale di interesse ben più consistente rispetto a quello delle ordinarie obbligazioni in ambito civile. Negli ultimi anni i tassi hanno oscillato tra l’11,50 e l’8,25% attuale a seconda del periodo di competenza. Attualmente (dal 1.01.2013 sino al 30.06.2013) è pari all’8,75%. A questi tassi dunque un credito recuperato riesce a spesare con gli interessi buona parte dei costi sostenuti per il recupero. Sono possibili anche altre due soluzioni:

  • LA SOLUZIONE A CARNET

Vi è la possibilità di acquistare un numero di interventi prepagati con rifusione delle spese di istruttoria. Sono possibili due soluzioni:

    • il carnet da 10 interventi
    • il carnet da 20 interventi

Per quantità superiori è possibile concordare carnet più consistenti (50, 100 interventi…)

  • LA SOLUZIONE AD ABBONAMENTO

E’ la proposta di gran lunga più vantaggiosa economicamente. Viene fatta una proposta sulla base di una prima istruttoria finalizzata ad attribuire al cliente il profilo tariffario più adatto per le sue esigenze. Ad ogni profilo corrisponde un numero mensile medio di interventi. Il contratto ha durata annuale e offre il sistema tariffario più conveniente in assoluto. Il canone assorbe tutte le spese di istruttoria. Le spese di istruttoria, infatti, sono sostituite integralmente dal canone mensile. Restano a parte le spese vive e il ristorno in percentuale degli importi recuperati. I vantaggi di tale soluzione sono:

  • la riduzione del costo unitario del recupero: atteso che si tratta della soluzione più economica
  • l’effetto positivo sull’atteggiamento dei debitori: liberata infatti dalla preoccupazione di valutare la convenienza economica del singolo intervento, l’impresa potrà attivare il recupero anche di crediti per i quali il recupero sarebbe altrimenti antieconomico diffondendo tra i debitori una nuova immagine di sé cioè quella di una azienda pronta ad intervenire tempestivamente in caso di mancato pagamento di quanto a lei dovuto

SINTESI DEI VANTAGGI

  • La Definizione delle pratiche di recupero credito avviene in tempi brevi
  • La struttura dell’impresa e l’attenzione dell’imprenditore restano focalizzata al core-business aziendale con concentrazione delle risorse interne ( impiegati e agenti ) sui processi aziendali primari
  • La possibilità di concentrarsi sulle attività economiche primarie dell’azienda consente di realizzare una maggiore produttività abbinata ad una maggiore flessibilità, una maggior rapidità di attuazione delle procedure pianificate e una migliore sinergia tra i diversi comparti amministrativi, operativi e commerciali dell’azienda
  • E’ garantito l’accesso a risorse con esperienza pluriennale nel campo del recupero dei crediti e l’utilizzo di mezzi e personale specializzato
  • Vi è una rete esattoriale conrecuperatori professionisti direttamente “sul campo”
  • Si realizza un risparmio sulle spese Legali, con un maggiore controllo dei costi diretti ed indiretti. Questi sono preventivabili anche se in buona variabili e comunque subordinati all’incasso effettivo, con un miglioramento del flusso di cassa ed una riduzione dei tempi di esposizione finanziaria (quarto concetto: certezza dei costi)
  • I rapporti sono trasparenti grazie alle relazioni e ricevute di incasso attestanti la cura e la massima diligenza con cui viene svolta la attività da parte di ARIES (nel rispetto tanto della legislazione vigente quanto dell’immagine del Cliente sul mercato) nonché dei pareri forniti al cliente, il quale attraverso il sito può verificare just in time la situazione delle posizioni affidate ad ARIES (quinto concetto: trasparenza).
  • Viene fornita una gamma modulare di servizi strategici costruiti in base alle specifiche esigenze dell’impresa e non il solo recupero crediti esattoriale (e ciò non solo su tutto il territorio nazionale ma anche sull’estero)
  • E’ assicurata la tutela della immagine dell’impresa e del buon nome commerciale grazie all’applicazione di tecniche di comunicazione che consentono di ottenere risultati ottimali senza modificare (ove tali siano) i buoni rapporti con la propria clientela
  • Vi è la possibilità di ottenere benefici fiscali, in caso di inesigibilità del credito, previo rilascio di idonea documentazione

Esaurito il tentativo in via stragiudiziale (o in alternativa alla modalità del RECUPERO COMMERCIALE), il cliente può richiedere l’attivazione del servizio di RECUPERO ESATTIVOattraverso l’intervento di funzionari esattivi che si recano personalmente presso il debitore per tentare il recupero del credito. L’intervento, che avviene sempre nei termini di legge, ha sicuramente un impatto più forte ma anche costi maggiori. Per quanto ne consegue può essere richiesto per crediti superiori ai 5.000,00 euro e resta una scelta opzionale aggiuntiva a disposizione del cliente. Al momento del conferimento dell’incarico il cliente fornirà i parametri per accedere ad eventuali transazioni, così come la delega a poter trattare il credito in via transattiva. Funzionario esattivi procederanno

  • ad analizzare la pratica
  • a rintracciare il debitore
  • ad effettuare un intervento domiciliare presso il domicilio o sede dell’azienda del debitore, con l’approccio “problem solving”
  • ad utilizzare procedure rigorose che assicurino la correttezza del recupero
  • alla redazione di una relazione che consenta la verifica della propria attività
  • al rilascio della ricevuta dei pagamenti a garanzia della trasparenza dell’operato
  • alla definizione rapida delle pratiche

E’ possibile, come si è detto,  la combinazione della metodica del RECUPERO COMMERCIALE con quella del RECUPERO ESATTIVO in funzione delle diverse tipologie di crediti. In questo caso l’attività di recupero si caratterizza per la sinergia di più attività organizzate in sequenza in una o più fasi. Con tale opzione non è possibile definire i costi a priori, dal momento che il costo di gestione di ogni posizione dipende dalla misura e dalla tipologia degli interventi necessari per raggiungere l’obiettivo finale.