IL RECUPERO GIUDIZIALE DEI CREDITI

Qualora l’azienda necessiti comunque di un intervento in via giudiziale per recuperare i propri crediti (procedimento monitorio, precetto, pignoramento mobiliare, immobiliare o presso terzi…) può avvalersi della ramificata struttura di studi legali convenzionati con ARIES (clicca qui).

Ciò può avvenire sia dopo che si sia esaurita la fase stragiudiziale (clicca qui), sia in alternativa ad essa, ove tale scelta appaia opportuna.

Dietro richiesta del cliente ARIES è in grado di attivare il proprio Team di avvocati convenzionati per far partire immediatamente, sfruttando eventualmente il lavoro già svolto nella fase preliminare, l’azione giudiziale nei confronti del debitore mirante al recupero giudiziale del credito.

L’attività del recupero giudiziale viene dunque svolta direttamente dagli studi legali esterni convenzionati. La logica del servizio e quella di offrire alla clientela (grazie alle convenzioni in essere) un servizio efficiente a costi contenuti e soprattutto certi e prederminabili. ARIES suggerisce il nominativo del legale esterno cui l’impresa potrà conferire l’incarico avvantaggiandosi delle tariffe convenzionate. L’incarico al legale viene conferito di volta per volta senza automatismi incompatibili con la modalità del servizio e il rapporto diretto che l’impresa viene ad instaurare con lo studio legale incaricato.

Il servizio si caratterizza per una di sensibile riduzione delle spese che consente di sapere a priori il costi dei procedimenti da porre in essere. Viene versato un fondo spese iniziale predeterminato calcolato anche in funzione della necessità di nominare un domiciliatario. Tale fondo spese resterà a titolo definitivo al legale incaricato. La parte restante delle competenze legali maturate a suo favore verrà coperta dalla liquidazione posta dal Giudice a carico del debitore. Solo in caso di impossibilità di ottenere il rimborso delle spese legali queste resteranno a carico del cliente.

Sono da calcolarsi separatamente unicamente le spese vive (notifiche, iscrizioni a ruolo, diritti di cancelleria, spese postali, tasse)

VANTAGGI:

  • trasparenza e conoscibilità dei costi
  • contenimento dei costi ottenuto mediante:
  • forfetizzazione dei compensi
  • eliminazione delle voci non predeterminate
  • prevedibilità dei costi a bilancio
  • gestione degli eventuali piani di rientro dei debitori
ATTENZIONE: in caso di conclusione non positiva del tentativo giudiziale del recupero del credito è possibile accedere alla soluzione della cessione di tale credito ottenendo la deducibilità fiscale della perdita. Sul punto si veda l’apposita pagina